Il mio equilibrio
ITFRDE
Categoria principale: Laboratori

Progetto Avventuno

Tango inclusivo

Numero di persone con disabilità

~ 30 - 50

Breve descrizione

Ispirandoci al metodo "Tinkers System" (tango inclusivo proporremo un workshop di un fine-settimana (sabato e domenica) che ruoti attorno al TANGO come veicolo di benessere, movimento, autostima, inclusione.
Durante il weekend verranno proposti ad un pubblico eterogeneo, fatto di persone con e senza disabilità, dei momenti di apprendimento del tango, momenti di ascolto di esperienze di tango inclusivo (video e conferenze relative al Tinkers Project), momenti conviviali di incontro, una tavola rotonda per genitori e famigliari di persone con disabilità, una tavola rotonda tra professionisti del territorio.
Durante il weekend si proporrà anche una continuazione del corso di tango e la possibilità di dare ad un gruppo di persone disabili un seguito all'esperienza, partecipando all'unico Festival di Tango inclusivo (Tango en Punta) in Austria, nel mese di settembre.

Situazione di partenza

Il tango è una disciplina che avvicina le persone, fisicamente ed emotivamente, poiché ci mette in condizione di ascoltarci, imparare insieme, fidarci degli uni e degli altri senza dare importanza al nostro status sociale, alla presenza o meno di disabilità, alla nostra età o ai nostri specifici bisogni: non c'è giusto o sbagliato, non ci sono errori, solo la possibilità di essere sé stessi insieme agli altri.
In Austria è stato sviluppata una metodologia di "tango inclusivo" (Tinkers System) che ci ha ispirati a portare una proposta simile a livello locale.
L'obiettivo è di trasmettere alle persone coinvolte la possibilità di trovare benessere, autostima e inclusione attraverso il tango, che non è solo un ballo ma è un linguaggio non verbale che accomuna le persone, è un "porto sicuro" in qualunque luogo del mondo si viaggi, è una passione che aiuta ad accomunare persone con e senza disabilità.
Il progetto si suddivise in tre fasi:
1) WORKSHOP INIZIALE DI TANGO INCLUSIVO
Il primo weekend (maggio 2019) sarà dedicato al tango inclusivo in tutte le sue forme.
- workshop di ballo per persone con disabilità (ma non solo!)
- proiezioni di esperienze analoghe nel mondo
- conferenza dai realizzatori del Tinkers System per mostrare al pubblico presente il potenziale di questo approccio
- momenti conviviali di incontro e conoscenza
- tavola rotonda per famigliari e genitori
- tavola rotonda tra professionisti del territorio, per garantire collaborazione di rete al progetto
- Milonga inclusiva
2) CORSO DI TANGO INCLUSIVO
Possibilità di dar seguito all'esperienza del tango inclusivo con un corso serale, grazie alla collaborazione con "La Casa del Tango" (Lugano).
3) PARTECIPAZIONE A TANGO EN PUNTA, AUSTRIA
Viaggio con un gruppo di persone con disabilità per partecipare all'unico festival europeo di tango inclusivo: Tango en Punta.

Punti chiave del progetto

INCONTRO
Tango inclusivo è l'incontro tra persone che ballano insieme, senza necessità di un alto livello tecnico ma attraverso semplici esercizi di ascolto, di movimento e di scambio.
Il progetto "Tango inclusivo" desidera creare sì delle occasioni di incontro tra due persone che ballano insieme, ma anche l'incontro tra gruppi di persone con una passione comune, l'incontro tra famiglie che vivono realtà simili e l'incontro tra professionisti che hanno obiettivi comuni per le persone con disabilità.
INCLUSIONE
La metodologia "Tinkers System" è pensata per permettere alle persone con disabilità di vario tipo, in particolare disabilità cognitiva e autismo, di partecipare in maniera inclusiva entrando a far parte di un mondo in cui l'unica cosa che conta è ciò che si ha in comune, non ciò che ci contraddistingue.
Il tango è per definizione una disciplina che, fin dai suoi esordi, ha unito persone diverse tra loro (per status sociale, per orientamento sessuale, per origine e cultura), è quindi la piattaforma ideale per promuovere l'inclusione sociale delle persone con disabilità.

Risultati del progetto

Con il progetto "Tango inclusivo", realizzato da Progetto Avventuno e Casa del Tango, vogliamo creare uno spazio di benessere e di inclusione per le persone con disabilità, veicolando importanti concetti come la consapevolezza di sé, l'autostima, le passioni che accomunano.
Il progetto verrà proposto dalle due associazioni e trasmesso alle altre associazioni e organizzazioni che lavorano per obiettivi comuni sul territorio del Canton Ticino, in modo da favorire lo scambio di esperienze e l'informazione alle famiglie. Prevediamo la partecipazione di circa 20 persone con disabilità + persone senza disabilità appassionate di tango.
Ispirandoci all'esperienza del Tinkers System siamo sicuri che sarà un'occasione importante di inclusione e di incontro.
Visibilità e continuità sarà data attraverso i canali di comunicazione delle associazioni coinvolte e grazie all?esistente collaborazione con le organizzazioni partner local.

Inviato da

Progetto Avventuno
Via Primasacc 17
6926 Montagnola
www.avventuno.org

Contatto

Monica Induni
monica.induni@gmail.com

Tango inclusivo con il metodo Tinkers, a cui si ispira il progetto.
Un uomo con sindrome di Down e una donna ballano insieme.
Tango inclusivo con il metodo Tinkers, a cui si ispira il progetto.

Good Practice

Eine tolle Methode zur Steigerung von Wohlbefinden, Integration und Selbstbestimmung. Das Tango-Projekt berührt und überzeugt die Jury, weil es nachhaltig ist: simpel aber beständig.

Saremo lieti di sostenervi nello sviluppo del vostro progetto. Provvederemo a contattarvi non appena riceveremo i vostri recapiti.

Richiesta di supporto

La partecipazione e aperta a tutte le organizzazioni che sostengono persone con disabilità e dispongono di un proprio progetto di promozione della salute. Scadenza: 30 novembre.

 

Presentazione

 
 
 
 
 
 

Ilmioequilibrio
info@meingleichgewicht.ch
 

Sede amministrativa:

Daniela Specht

Berghofstrasse 9

8535 Herdern

Tel. 076 319 96 96

Email: info@meingleichgewicht.ch

 

Il Comitato

Samuel Häberli (Presidente)

Therese Stutz Steiger

Roger Darioli

Kees de Keyzer

Robert Sempach

Marcus Townend

 

Donazioni al conto:

Migrosbank, Clearing-Nr. 8401

IBAN CH19 0840 1000 0634 6241 9